Sicilia Travels – La tua vacanza ideale in SiciliaSicilia Travels – La tua vacanza ideale in Sicilia
Forgot password?

Giardino di Costanza Resort

Offerte

Nessun Offerta Trovata
Villaggio
5 stelle
[RICH_REVIEWS_SNIPPET id="92" category="post" ]

Tra spapiscine esterne ed interne, meravigliose spiagge nelle vicinanze ed un territorio ricco di tesori nascosti da scoprire, l’ospite, circondato con discrezione dalla massima attenzione e cortesia, trova qui un’oasi di pace e serenità dove vivere rilassanti giornate di abbandono al benessere ed al lusso.

Con i suoi invitanti pergolati, gazebo, palmeti e sentieri ornamentali anche il giardino del resort enfatizza l’eredità culturale dell’ isola.

L’elemento dell’acqua quale simbolo di vita e purezza, crea un’armoniosa unità tra ambienti esterni ed interni, regalando diletto e frescura con fontane, cascate, giochi d’acqua e limpide piscine.

 

Servizi

Il Lobby Bar, situato accanto alla suggestiva terrazza Costanza, offre agli ospiti una bellissima vista sul giardino ed è il luogo ideale per piacevoli momenti di relax.

L’ampia piscina esterna è attrezzata con comode chaises longues ed ombrelloni.

Presso il Citrus Bar, accanto alla piscina, sarà possibile gustare snack sfiziosi.

La spiaggia privata, attrezzata con lettini ed ombrelloni, è raggiungibile tramite un comodo servizio navetta gratuito, attivo ad orari prestabiliti (dal 17/06/2017 al 02/09/17).

La struttura vanta un’area dedicata al benessere di oltre 2.100 mq ed offre un’ampia gamma di trattamenti esclusivi.

L’ingresso alla Nakhlah Spa comprende l’utilizzo di sauna, bagno turco, piscina di sale e area relax (a pagamento), piscina interna e palestra (accesso gratuito).

A periodi ed orari prestabiliti, un gradevole piano bar allieterà gli ospiti in alcune serate. 

 

Trattamento

Il Giardino di Costanza Resort offere un trattamento di:

Camera e colazione con servizio a buffet.

Mezza pensione con colazione a buffet e cena à la carte con servizio al tavolo, bevande escluse.

All Inclusive che comprende colazione, light lunch e cena a buffet con bevande incluse (birra alla spina, vino della casa ed acqua).

Per gli ospiti che scelgono il trattamento All Inclusive è disponibile il servizio di Open Bar dalle ore 10.00 alle 18.00 presso il Citrus Bar (birra alla spina, vino della casa, soft drinks ed acqua).

 

Sistemazione

Il raffinato resort dispone di 96 spaziose camere di differenti tipologie e suite elegantemente arredate.

Caratterizzate da suggestivi decori e colori locali, tutte le camere e le suite si differenziano architettonicamente per alcuni temi culturali (normanno, barocco, arabo e siciliano) e dispongono di terrazzo o balcone.

Di particolare pregio sono le 2 Penthouse Suite di 130 mq, con terrazza di 700 mq e piscina panoramica privata.

 

Tempo libero

Oltre alla rinomata e pittoresca cittadina di Mazara del Vallo, che offre anche uno spettacolare lungomare, il territorio circostante è ricco e variegato.

Presso la vicina Marsala sarà possibile effettuare degustazioni nelle famose cantine; sono inoltre molto consigliate le escursioni via mare: di fronte alla parte nord della città di Marsala si trova il celebre arcipelago delle Egadi (Favignana, Marettimo e Levanzo) ed alcune isole minori come Mozia, raggiungibili quotidianamente mediante traghetto.

In macchina è possibile infine raggiungere facilmente splendide località come Scopello o San Vito Lo Capo, nota anche per i suoi fondali.

 

Info Utili

Il dettaglio di eventuali costi obbligatori e/o facoltativi da pagare in loco sarà evidenziato nel preventivo gratuito da voi richiestoci.

I servizi di Giardino di Costanza Resort

  • Adatto per eventi
  • Animali Ammessi
  • Caffè Bar
  • Cassaforte
  • Centro Benessere
  • Frigorifero
  • Navetta
  • Palestra
  • Piscina
  • Ristorante
[RICH_REVIEWS_FORM]
[RICH_REVIEWS_SHOW num="all" category="post" id="92"]
Periodi Tariffa giornaliera
per persona in camera doppia
Superior/Deluxe
pernottamento e colazione 
Tariffa giornaliera
per persona in camera doppia
Superior/Deluxe
mezza pensione
Riduzione
3° letto
da 0 a 11 anni*
Riduzione
3° letto
da 12 anni ed adulti
Riduzione
4° letto
da 0 a 11 anni
(solo in suite)
Riduzione
4° letto
da 12 anni ed adulti
(solo in suite)
A 21/4 26/5 € 90 € 115 GRATIS 50% GRATIS 50%
B 26/5 30/6 € 110 € 135 GRATIS 50% GRATIS 50%
C 30/6 4/8 € 140 € 165 GRATIS 50% GRATIS 50%
D 4/8 11/8 € 160 € 185 GRATIS 50% GRATIS 50%
E 11/8 18/8 € 190 € 215 GRATIS 50% GRATIS 50%
D 18/8 25/8 € 160 € 185 GRATIS 50% GRATIS 50%
C 25/8 8/9 € 140 € 165 GRATIS 50% GRATIS 50%
B 8/9 29/9 € 110 € 135 GRATIS 50% GRATIS 50%
A 29/9 4/11 € 90 € 115 GRATIS 50% GRATIS 50%

* se in camera con un solo adulto sarà applicato il supplemento camera doppia uso singola (su richiesta)

 

OFFERTE Speciali:
- Promozione Single: le riduzioni bambini sono valide anche se sistemati in camera doppia con un solo adulto (su richiesta)
- Piano Famiglia: 2+2=3 (per bambini e ragazzi fino a 18 anni non compiuti in due camere comunicanti Superior o De Luxe)

 

La quota comprende
- Sistemazione in Camera Villaggio con Trattamento prescelto;

 

La quota non comprende, costi obbligatori da pagare in loco
- Tassa di soggiorno, dove prevista, secondo legislazione comunale vigente;

 

La quota non comprende, costi facoltativi da segnalare alla prenotazione e da pagare in loco
- Animali di piccola taglia ammessi € 20 al giorno;
- Accesso Centro benessere € 16 per persona;

 

Supplementi
- Camera Dus +50%;
- Camera Gran Superior +€ 20 al giorno a camera;
- Camera Junior Suite +€ 50 al giorno a camera;
- Camera Junior Suite Costanza +€ 50 al giorno a camera;
- Suite Campagna +€ 150 al giorno a camera;
- Suite Corner +€ 150 al giorno a camera;
- Suite Grand Corner +€ 200 al giorno a camera;
- Penthouse +€ 1.200 al giorno a camera;

GUIDA DI VIAGGIO

Data Not Found.

The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

Descrizione

 

Mazara del Vallo è stata definita da storici ed intellettuali “il balcone del Mediterraneo”. Il suo territorio, di grande valenza culturale e naturalistica, si estende da Capo Granitola a Capo Feto ed è attraversato dai fiumi Mazaro e Delia.

La costa si presenta rocciosa nella parte sud-orientale, dove i fondali di un mare cristallino sono un vero e proprio paradiso per i sub. Nella parte sud-occidentale, invece, primeggia la bianca spiaggia di Tonnarella, lunga circa cinque chilometri e in cui si alternano spiagge libere e attrezzate.

Terra di frontiera fra i Greci e i Fenici, la città è cresciuta e si è articolata lungo il suo porto canale. Importante centro commerciale nel periodo romano, nell’827 d.C., per tre lunghi secoli, è stata dominata dagli Arabi, fino all’avvento dei Normanni (1072). Nel 1097 il Conte Ruggero vi proclamò il primo Parlamento Siciliano.

Città delle 100 chiese, Mazara è sede di una delle diocesi più antiche della Sicilia. La bellissima Cattedrale si erge nel cuore del centro cittadino, tra Piazza della Repubblica, dove hanno sede anche il Seminario Vescovile ed il Museo Diocesano, e Via del Santissimo Salvatore, dove un tempo sorgeva l’antico Castello Normanno, del quale oggi sono visibili solo i resti dell’Arco.

Dal mare, otre ai pesci prelibati, è stato riportato alla luce dopo un sonno millenario il Satiro Danzante, una statua bronzea, risalente al IV secolo a.C. e attribuita a Prassitele, che raffigura un personaggio maschile in movimento in una danza vorticosa. A Mazara numerosi sono i ristoranti con piatti a base di pesce appena pescato accompagnati da un buon vino locale.

Cosa Vedere

Arco Normanno
Conquistata Mazara, il Conte Ruggero costruì, a cavallo fra il 1072 e il 1073, il famoso Castello Normanno, che doveva servire da baluardo contro le invasioni dei Saraceni. Subito dopo fra le sue mura, di cui oggi rimane solo la Porta col suo elegante doppio arco a sesto acuto, si tenne il primo Parlamento Siciliano. Vi nacque, nel 1318, il quarto genito Conte Ruggero, figlio di Re Federico Aragonese e della Regina Eleonora d’Angiò; vi morì nel 1518 la Regina Giovanna, consorte di Ferdinando II; subì assedi rimasti memorabili nella storia. Il piazzale di fronte al Castello ricorda l’ultima resistenza araba e la sconfitta dell’Emiro Mokarta.

Palazzo del Seminario
Si fa risalire la nascita di questo edificio al 1710. E’ una costruzione grandiosa, con ampio loggiato e porticato con undici doppie arcate rette da robusti pilastri quadrati e rettangolari, di ispirazione neoclassica; la cappella è al primo piano; il chiostro presenta sedici archi su venti colonne in pietra calcarea. Di stile barocco il portale d’ingresso e la scala. Da questo seminario che ha rappresentato nel tempo il fulcro della cultura della Sicilia occidentale, avendo fama di formare, assieme al Collegio dei Gesuiti, una vera e propria Università, sono partiti uomini che hanno reso illustre il nome di Mazara e del loro Ateneo. Deve la sua istituzione alla deliberazione Canonica del Concilio Ecumenico Tridentino, e fu uno tra i primissimi dell’isola.

Convento dei Carmelitani
Il Convento sorge nel quartiere di S. Giovanni, a fronte di quegli edifici costruiti sulle antiche mura ruggeriane a mezzogiorno. Le innovazioni rinascimentali vennero approfondite e portate a livelli di estremo rigore: formulazione delle regole della prospettiva lineare centrica, che organizzava lo spazio unitariamente; ripudio degli elementi decorativi e ritorno all'essenzialità.

Al Pescatore
Monumento al Pescatore, opera in ferro realizzata dai maestri dell’arte fabbrile e dalla Bottega del Ferro del Maestro Pippo Contarino e del figlio Davide che ne hanno fatto dono alla Città di Mazara del Vallo.

L’opera rappresenta un’imponente barca con le vele spiegate al vento, è alta circa 10 metri dal suolo e larga 15.

Si trova nell'area retrostante la Chiesa di San Vito a Mare, intitolata a Francesco Paolo LISMA (1933/1991). Illustre armatore, politico moderno, pioniere della modernizzazione dei sistemi di pesca. Uomo del sogno e della realtà, con la sua guida numerosi pescatori coronarono il sogno di diventare imprenditori. Presidente dell’associazione armatori, componente della Commissione centrale Pesca e Acquacoltura. Vice Sindaco ed Assessore più volte.

Fonte: www.mazaraweb.com

 

Arancini
Sono il vanto principe della cucina siciliana: piccoli timballi adatti ad essere consumati come spuntino, primo piatto o piatto unico: sempre caldi e fragranti nelle molte friggitorie siciliane, dove si possono trovare farciti al ragù, al prosciutto, al formaggio, alla ricotta e spinaci... e così via. 

 

Cacio all'argentiera
E' un antipasto tipico delle Madonie, un piatto dal sapore unico, preparato con formaggio fresco e contornato da ingredienti sani tra i quali: caciocavallo fresco, aglio, olio d'oliva extravergine, sale, pepe, origano e aceto di vino. 

 

Carne murata
Spennellate la carne con uovo, passatela nel pangrattato e doratela in olio caldo; sbucciate e tagliate cipolle e patate, filettate i pomodori. Versate olio in un tegame e fate uno strato di cipolle, uno di carne e uno di patate; completate con pomodori, basilico e origano; ripetete gli strati, salando e pepando, coprite e cuocete per 40', senza smuovere.

 

Cassata siciliana
E' la regina della pasticceria palermitana, merita il posto d'onore tra i dolci tipici della regione; è per celebrare la Pasqua dopo i sacrifici quaresimali, i suoi decori sono barocchi, e sontuosi e la sua derivazione in realtà è di origine araba: il suo nome deriva dall'arabo "Quas'at": scodella grande e tonda, e la ricchezza dei suoi ingredienti rispecchia le caratteristiche della cucina saracena. Apparentemente semplice da realizzare, la preparazione della cassata alla siciliana richiede invece molta abilita', soprattutto per creare le elaborate decorazioni di cui è largamente provvista. 

 

Cotoletta all'aceto
E' un'antica ricetta gustosa, riservata ai giorni di festa: le fettine di carne vanno ammollate, per 10' in aceto e infarinate. Sbattete uovo e sale, mescolate pangrattato e parmigiano: passate le fettine infarinate nell'uovo, nel pangrattato, impanandole; friggetele, asciugatele su carta da cucina e servite.

 

Cozze gratinate
Sono un delizioso antipasto di mare: cozze con il guscio riempito di un buon ripieno di mollica di pane, parmigiano e prezzemolo, insaporito dal liquido di cottura delle cozze stesse. Sono davvero semplici e velocissime da preparare: la ricetta ideale per aprire una gustosa cenetta a base di pesce.

 

Involtini di pesce spada
Sono un secondo piatto tipico della tradizione siciliana, sono preparati con fettine di pesce spada tagliate e con un ripieno di capperi, olive, pangrattato e pomodori. Si accompagnano con un contorno di peperoni al forno coi capperi.

 

Mostaccioli
Sono dolci tipici campani e prendono il nome da uno degli ingredienti che si utilizzava per prepararli: il mosto. Ne esistono in due principali varianti: semplici o ripieni di marmellata, sono essere ricoperti di cioccolato fondente, al latte o bianco. A seconda della regione e anche delle zone della Campania, nella ricetta si trovano modifiche e personalizzazioni.

 

Pesto siciliano
Pestate mandorle e aglio, aggiungete basilico e olio e pestate per bene; inserite pecorino grattugiato, continuando a pestate per bene, poi i pomodorini: salate ed emulsionate con abbondante olio.

 

Polpette di finocchietti
E' una ricetta tipicamente primaverile: si prepara usando il cuore dei finocchietti, tagliuzzato, formaggio grattugiato, pan grattato, aglio, prezzemolo e uova. L'impasto deve essere molle, si mescolano tutti gli ingredienti, creando un impasto omogeneo, poi formare le polpette e friggerle in olio caldo.

 

Risotto al prezzemolo
Lessare il riso, scolarlo e buttarlo in una casseruola; imbiondirlo con aglio e olio. Fatelo saltare aggiungendo del prezzemolo tritato. Servire ben caldo.

 

Sarde a beccafico
Sono un gustoso secondo piatto siciliano: il connubio di sapori che si mescolano ne fanno una pietanza saporita e ghiotta, sicuramente da provare. In Sicilia, nel cuore del Mediterraneo, due sono le ricette regine che si contendono questo delizioso piatto: la versione palermitana e quella catanese. 

 

Sgombro a cotoletta
Sventrare e pulire gli sgombri, aprirli a libro, lavarli e sgocciolarli. Farli marinare per 30' in aceto, sale e pepe. Infarinarli, passarli nell'uovo battuto, ed nel pangrattato. Friggere in olio bollente ed abbondante.

 

Spumette di nocciole
Tritate le nocciole, montate a neve gli albumi, incorporatevi lo zucchero a velo, mescolando. Unite le nocciole tritate e la scorza di limone grattuggiata. Distribuite a mucchietti il composto su una teglia imburrata e spolverata di farina. Introducete la teglia in forno caldo e lasciatevela per 30' 

 

Fonte: www.movingitalia.it

Spiagge

 

Le spiagge di Mazara del Vallo occupano diversi kilometri della costa occidentale trapanese, alternando lunghi litorali sabbiosi a diversi tratti di fondali rocciosi.

 

Capo Feto
Capo Feto, all’interno dell’Area Naturale Protetta di Capo Feto gestita dal WWF, è un ampio tratto di costa caratterizzato da una bellissima spiaggia di sabbia fine, rimasta inalterata da qualsiasi intervento dell’uomo.
Lungo tutta la costa, tra le dune di sabbia chiara, colorano il paesaggio esemplari di flora mediterranea: dal 2011 è stata riconosciuta zona umida protetta, tra le poche rimaste in Sicilia.
Per la bellezza del posto e la difficoltà a giungervi, la spiaggia ospita spesso comitive di naturisti che approfittano del caldo sole di Mazara per concedersi un’abbronzatura integrale.

 

Tonnarella
Tonnarella, poco fuori da Mazara del Vallo, si estende per circa 8 kilometri di spiaggia, a tratti ancora libera ma con ampi spazi dedicati ai lidi balneari che mettono a disposizione animazione sin dalla mattina, oltre a tutti i comfort che una giornata al mare necessita.
Anche qui, la sabbia ha un particolare candore degradando lentamente nelle fresche e limpide acque marine. Quando il vento soffia favorevolmente, il mare viene invaso dagli amanti del surf e kit-surf, che trovano nelle acque de la Tonnarella le condizioni ideali per dilettarsi con gli sport a vela.

 

Cala dei Turchi
Cala dei Turchi, un tempo dimora dei pirati, si presenta con la sua frastagliata costa in cui trovano posto piccole e accoglienti spiaggette.
Situata a circa 10 kilometri da Mazara del Vallo, presso la torre di Punta Granitola, grazie alle acque limpide e alla pescosità del suo mare è luogo ideale per snorkeling, immersioni e pesca subacquea.

 

La Quarara
La Quarara, sulla parte meridionale del litorale di Mazara, è una località caratterizzata da costa scoscesa e rocciosa, in cui fare il bagno nelle sue tiepide acque sarà sicuramente rilassante.
Rispetto agli altri luoghi della costa, è sicuramente meno frequentato e per questo preferito da chi è in cerca di relax, sole e un bel tuffo tra i meravigliosi fondali di Mazara del Vallo.

 

Fonte: www.visitsicily.travel

Ordina risultati per:

18% Sconto
[RICH_REVIEWS_SNIPPET category="post" id="92"]

Villaggio in Sicilia con Bambini Gratis fino a 11 anni

A partire da €90,00
hotel hopps panorama piscina pool view 18% Sconto

Hotel Hopps
Mazara del Vallo

[RICH_REVIEWS_SNIPPET category="post" id="633"]

Hotel in Sicilia a Mazara del Vallo in trattamento di Soft All Inclusive

A partire da €70,00
esterni villaggio 12% Sconto

Triscinamare Hotel
Castelvetrano Trapani

[RICH_REVIEWS_SNIPPET category="post" id="1327"]

Villaggio 3 stelle con animazione e servizio spiaggia e offerte prenota prima

A partire da €55,00
24% Sconto

Zahira Resort
Campobello di Mazara

[RICH_REVIEWS_SNIPPET category="post" id="322"]

Villaggio in Sicilia a 350mt dal mare con Bambini gratis fino a 12 anni

A partire da €75,00
Formule disponibili *

Periodo di Soggiorno

Numero di Camere

Camera 1

Età dei bambini Camera 1

I Tuoi Dati

Nome (facoltativo)

Cognome(facoltativo)

Numero di telefono(facoltativo)

Indirizzo email

Informazioni Aggiuntive / Richieste Particolari

Potrebbero interessarti anche: